Giuseppe Genna – Dies Irae

0
Aggiungi la tua recensione

Descrizione

Prova a leggerlo in Ebook!

Prova ad ascoltarlo in Audiolibro!

 

Giugno 1981: a Vermicino il piccolo Alfredo Rampi è incastrato in un pozzo artesiano. Diciotto ore di diretta televisiva raccontano la sua fine e lo trasformano in un’icona mediatica – Alfredino. L’Italia non lo dimenticherà più. È l’alba di una nuova nazione, pronta a varare il suo decennio più patinato e contraddittorio, gli anni Ottanta. Percossi dalla Storia che stravolgerà l’Italia stessa e il mondo – la P2, la caduta del Muro, Tangentopoli, le guerre di Bush, la crisi – si muovono i protagonisti di questo libro. Paola, in fuga da un trauma indicibile, attraversa il sottobosco tossico di Berlino e la scena psichedelica di Amsterdam. Monica vive la parabola della buona borghesia, prossima all’estinzione. Lo scrittore Giuseppe Genna tiene a bada gli spettri della sua famiglia e quello di Alfredino, che lo condurranno al centro di un mistero impensabile. Romanzo epico, che porta in scena un teatro umano vastissimo, “Dies Irae”” è la narrazione di un terribile trentennio italiano. Una resa dei conti letteraria e civile, che non fa prigionieri.”

Informazioni aggiuntive

Scheda: Giuseppe Genna – Dies Irae

Autore

Editore

Recensioni (0)

Recensioni Utente

0.0 su 5
0
0
0
0
0
Scrivi una recensione

Non ci sono ancora recensioni.

Sei il primo a recensire "Giuseppe Genna – Dies Irae"

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cultura&Libri
Logo
Filter by Prodotto Sottogenere